Pompa di calore, aria fresca e pulita…se il caldo arriva!

“Ma che freddo fa” e siamo arrivati a giugno mentre vorremmo fare un “pensiero stupendo” verso mare, sole, caldo e aria fresca!

Troppo presto per mare? Almeno iniziare a pensare alla pulizia del condizionatore oppure avere un’idea su quale climatizzatore acquistare!

Tranquillo amico, questo genere di pensieri te li facciamo venire noi adesso parlandoti un po’ proprio di climatizzatori e condizionatori.

Per esempio, giusto per iniziare, sai la differenza? Eh sì, climatizzatore e condizionatore sono due macchinari completamente diversi!

In poche e semplici parole: il condizionatore serve per raffreddare e/o riscaldare l’aria; il climatizzatore invece non solo di raffredda l’aria, ma è anche in grado di deumidificarla, filtrarla e riscaldarla, con la possibilità di impostare la temperatura e l’umidità.

Inoltre: il condizionatore ti permette di raffreddare o riscaldare un ambiente domestico, regolare la velocità della ventola ma non la temperatura dell’aria del macchinario.

Dal canto suo il climatizzatore ha più funzioni come: Controllo della temperatura di una stanza (raffrescare/riscaldare); controllo dell’umidità di una stanza (deumidificare); ottimizzazione della portata d’aria (circolazione distribuzione) e la pulizia dell’aria (filtrazione).

Come vedi, installare un climatizzatore dà numerosi vantaggi soprattutto in termini di pulizia e igiene dell’aria che respiriamo in casa proprio per le sue capacità di deumidificazione e filtrazione.

Devi cambiare le tue macchine? Da noi trovi gli ultimi trend e i marchi più importanti come LG Libero PLUS e Panasonic M T.

Ma c’è un’altra soluzione, ancora più innovativa con la quale puoi avere aria fresca e pulita in casa e, allo stesso tempo, rispettare l’ambiente risparmiando sulle bollette.

Di cosa parliamo? Della pompa di calore!

Di cosa si tratta? E’ una macchina termica in grado di trasferire energia termica da una sorgente a temperatura più bassa a una sorgente a temperatura più alta, utilizzando differenti forme di energia, generalmente meccanica.

Come viene precisato sul sito Viessmann:

“Avere un impianto di riscaldamento con una pompa di calore aria-acqua può far risparmiare molto e l’investimento si può ripagare in pochi anni: la macchina sfrutta energia rinnovabile gratuita per produrre calore riducendo i costi di riscaldamento.”

Come funziona? “Il funzionamento di una pompa di calore è simile a quello di un frigorifero, ma invertito. In un frigorifero, il calore viene estratto dall’interno ed espulso all’esterno. Una pompa di calore, sfruttando lo stesso principio, fa l’esatto contrario: estrae il calore da una fonte naturale (aria, acqua o terra) e lo trasporta dentro l’edificio alla temperatura idonea, in funzione del tipo di impianto di riscaldamento.”

Un consiglio: attento al COP quando acquisti una pompa di calore. Esso è il Cop (Coefficient  Of Performance): il coefficiente di prestazione individua l’efficienza della pompa di calore ed è il rapporto tra la potenza termica prodotta (kW) e la potenza elettrica consumata (kW).

Attenzione: il COP nominale si riferisce a una temperatura dell’aria esterna a +7°C, quindi è bene verificarne il comportamento anche con temperature esterne inferiori. Una pompa di calore di qualità manterrà una buona efficienza anche con le temperature esterne più rigide.

Altro aspetto da tenere sotto controllo è il fattore di prestazione stagionale SPF (Seasonal Performance Factor) o SCOP (Seasonal Coefficient Of Performance).

Questo consente di valutare il funzionamento stagionale della pompa di calore in base alle condizioni climatiche e alla sua applicazione, quindi considerando le diverse temperature dell’aria esterna ma anche le temperature di funzionamento dell’impianto di riscaldamento.

Tale parametro viene calcolato come il rapporto tra tutta l’energia termica fornita durante il periodo invernale (kWh) e l’energia elettrica (kWh) richiesta dalla macchina durante lo stesso periodo.

Quindi, è vero che può essere misurato solo dopo l’installazione, ma anche stimato da un progettista, mediante appositi software di calcolo in cui si mettono in correlazione i dati di progetto dell’abitazione, le condizioni climatiche della località di installazione e le prestazioni della pompa di calore alle diverse condizioni di esercizio.

Tanti paroloni, è vero ma sono essenziali per farti scegliere un prodotto di qualità; se hai bisogno di un consiglio pratico, ti facciamo un nome: Bosch. Una vasta gamma di macchine a pompa di calore che ti daranno la certezza di aver scelto il meglio.

Per quanto riguarda manutenzione e installazione, non ti preoccupare ci siamo noi! Siamo muniti della Certificazione Fgas:

“E’ un documento obbligatorio che certifica il personale e le imprese che gestiscono i gas fluorurati (fgas) responsabili dell’effetto serra.”

Siamo riusciti a trasformare in stupendi i tuoi pensieri?

TI è già venuta voglia di mare e aria fresca?

Missione compiuta per noi e da compiere per te se vieni a trovarci a Fara San Martino, in provincia di Chieti.

Puoi anche riempiere il form con la tua richiesta specifica!

Ti aspettiamo per salutare l’inverno e dare il benvenuto all’estate!

admin

I commenti sono chiusi