Dal 1995 a Fara San Martino

Nasce come azienda familiare che opera nel settore dell'impiantistica termoidraulica ed elettrica, in ambito civile, residenziale, terziario, industriale.

I NOSTRI SERVIZI

Gestiamo impianti residenziali e industriali per venire sempre incontro alle tue necessità.

IMPIANTO TERMICO

- Impianto tradizionale con radiatori a gas, ventilconvettori, radiatori in alluminio o acciaio.
- Impianto Radiante di riscaldamento e raffrescamento con caldaie a condensazione, termocamini e pompe di calore.
- Centrali termiche a gas, a legna o a gasolio.
- Pratiche I.S.P.E.L.S.
- Pratiche per agevolazioni fiscali

IMPIANTO IDRICO-SANITARIO

- Colonne di scarico e bagni
- Sistemi autoclavi
- Solare termico con produzione di ACS
- Impianto per il trattamento delle acque
- Impianto Antincendio

IMPIANTO ELETTRICO

- Impianto elettrico residenziale:
• Antenna/Satellitare
• Allarme
• Domotica
• Videocitofono
• Aspirapolvere centralizzato
- Impianto elettrico industriale

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

- Impianto fotovoltaico residenziale e industriale,
con installazione sia sul tetto che a terra,
con impianto a Vela.

IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO

- Residenziale (Singoli Split e Multi Split)
- Industriale/Terziario (VRF, Canalizzati, Chiller e Gruppi idrogeni aria-acqua)

ASSISTENZA TECNICA, MANUTENZIONE CALDAIE, CLIMATIZZATORI E SOLARE TERMICO

CONTATTACI PER SOLUZIONI PERSONALIZZATE

SIAMO A TUA DISPOSIZIONE PER QUALSIASI NECESSITA' IMPIANTISTICA, SIA RESIDENZIALE CHE INDUSTRIALE

img

Vieni a trovarci, sarò felice di studiare insieme a te la soluzione adatta alle tue necessità insieme al nostro team di specialisti del settore!

Elena Valente - Amministratrice

Turpis mollis

Calore, Comfort e Risparmio: Come?

Una delle novità di questo 2020 è l’approvazione del superbonus al 110% contenuto nel decreto rilancio ( legge 17 luglio 2020, n. 77 ). Come abbiamo già visto nella precedente news, se non si rientra in una categoria individuata dalla legge 77, sono presenti comunque altre agevolazioni. In particolare oggi parleremo del bonus fiscale che si può ottenere installando una nuova caldaia a condensazione e, dei benefici che questa comporta nel tempo.

Bonus caldaie

All’interno della legge di bilancio 2020, troviamo prorogate sino a dicembre del 2020 i bonus per l’installazione di caldaie a basso consumo e con una maggiore efficienza. In particolare il bonus caldaie prevede una detrazione fiscale del:

  • 65% per l’installazione di una nuova caldaia a condensazione di classe A, con contestuale montaggio delle valvole di termoregolazione
  • 50% per l’installazione di una nuova caldaia a condensazione di classe A, senza il montaggio delle valvole di termoregolazione
  • 0% in caso di una installazione di una caldaia di classe energetica inferiore alla A

È bene ricordare che questo sistema di agevolazioni varrà sino al 31 Dicembre del 2020. Dal 1 Gennaio 2021, salvo ulteriori proroghe o modifiche, si tornerà al bonus ristrutturazione del 36%.

Se la sostituzione della caldaia avviene per uno dei casi legati al superbonus, cioè come opera per migliorare l’abitazione di almeno due classi energetiche, varranno le detrazioni e le opportunità legate al ecobonus 110%.

Caldaia a condensazione

Una caldaia a condensazione è un tipo di caldaia ad acqua calda, nella quale si ha la condensazione del vapore acqueo dei fumi di scarico. In questo modo si recupera il calore latente della condensazione, e di conseguenza aumenta l’efficienza energetica rispetto a una caldaia tradizionale, dove questo recupero di calore non avviene.

I fumi recuperati, prima che vengano espulsi con il camino, producono un calore che viene utilizzato per preriscaldare l’acqua di ritorno dall’impianto termico. Di conseguenza, la temperatura dei fumi di scarico è minore rispetto ad una caldaia tradizionale, mentre l’acqua in ingresso, avendo una temperatura maggiore, necessita di minor calore al focolare per il ritorno alla temperatura di esercizio, aumentando il rendimento di combustione e una riduzione delle emissioni.

Di introduzione relativamente recente, sono le caldaie con scambiatore a doppio circuito di condensazione: uno dedicato alla sola produzione per uso sanitario e l’altro, normalmente, ad uso per l’impianto di riscaldamento.

Rispetto alle caldaie a condensazione normali, le caldaie a doppia condensazione si occupano, quindi, del riutilizzo del calore sensibile generato dai fumi anche in fase di produzione di acqua sanitaria, e non solo in fase di riscaldamento. Il recupero in termini di produzione termica è quindi possibile anche nei mesi estivi e non solo durante i periodi dell’anno in cui è attivo il sistema di riscaldamento.

Le caldaie di questo tipo sono considerate più efficienti del 10% rispetto alle caldaie a condensazione singola e oltre al 20% rispetto alle caldaie tradizionali”.

Le valvole di termoregolazione

Come abbiamo visto, per ottenere il massimo della detrazione possibile è necessario installare, congiuntamente alla caldaia, le valvole di termoregolazione o termostatiche.

La valvola termostatica è una valvola la cui apertura è proporzionale alla differenza fra la temperatura impostata dall’utente sul sensore di temperatura chiamato testa termostatica e la temperatura ambiente misurata.

Lo scopo della valvola termostatica è mantenere la temperatura ambiente pari a quella impostata sulla testa termostatica, perciò quando la temperatura ambiente è uguale alla temperatura impostata, la valvola regola la chiusura dell’impianto. Inoltre questo sistema ci permette di:

  • Controllare l’emanazione di calore dell’impianto per ogni singolo locale
  • Bilanciare automaticamente l’impianto
  • Valorizzare gli interventi di coibentazione termica dell’impianto
  • Controllare in maniera indiretta, la temperatura di ritorno di un impianto a radiatori

Questo accorgimento ci permette di migliorare ancora di più l’efficienza energetica delle nostre abitazioni o locali in generale. L’installatore saprà consigliarvi la miglior valvola in abbinata al vostro nuovo impianto.

È importante ricordare che le caldaie e, in generale, tutto il nostro sistema di riscaldamento, necessita di manutenzione. Una manutenzione annua permette di allungare notevolmente la durata e l’efficienza dell’impianto nel tempo, riducendo altresì il rischio di malfunzionamenti imprevisti.

Con l’installazione della nuova caldaia, vi verrà fornito anche il libretto della caldaia. I nostri tecnici Valente Teknoimpianti vi daranno tutte le informazioni sulla periodicità con la quale effettuare la manutenzione obbligatoria della caldaia”.

In questi anni dove è fondamentale tutelare l’ambiente che viviamo, la questione dell’efficienza energetica sta ricoprendo un ruolo sempre più importante. Le innovazioni tecniche, l’utilizzo di combustibili più puliti come il metano, i controlli periodici sui nostri impianti, stanno aiutando in maniera enorme a preservare il nostro ecosistema. Una caldaia a condensazione di classe energetica A, non solo farà bene all’ambiente, non solo non espellerà più fumi dannosi per l’atmosfera, ma, grande alla sua grande efficienza nel tempo, ci permetterà di risparmiare sul costo della bolletta, senza rinunciare a nessun comfort.

I nostri tecnici sono sempre a vostra disposizione per una consulenza. Vieni a trovarci: ci trovi a Fara San Martino (CH) in via Filippo De Cecco,2, oppure contattaci al numero 0872/984107 o alla nostra email info@valeteteknoimpianti.com

Ristrutturazioni? Ci sono Bonus e Superbonus!

Con la conversione in legge ( Legge n. 77/2020 ) del decreto rilancio, dal 17 luglio è ufficialmente possibile usufruire delle agevolazioni e del superbonus. Le nuove agevolazioni potenziate al 110% per i lavori di risparmio energetico, messa in sicurezza sismica e per il fotovoltaico, fruibili dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, entrano quindi a pieno regime. Leggi tutto

Il lavoro nei cantieri ai tempi del Coronavirus

In quanti sono casa? Tanti!

In quanti lavorano? Tanti!

L’Italia ai tempi del Coronavirus è rallentata, calma (apparente) e in attesa che l’emergenza passi. Nessuno avrebbe mai pensato di vivere una situazione del genere, nessuno avrebbe mai pensato di vedere la nostra nazione così ferma. Leggi tutto